Nuovi parametri fisici per l’ammissione ai concorsi

Al fine di evitare ogni forma di discriminazione e garantire la parità di trattamento, il regolamento in materia di ordinamento militare stabilisce parametri fisici unici e omogenei per il reclutamento del personale delle Forze armate e per l’accesso ai ruoli del personale delle Forze di polizia ad ordinamento militare e civile e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, potendo differenziarli esclusivamente in relazione al sesso maschile o femminile del candidato.

Per arrivare preparati alla verifica dei parametri fisici in sede concorsuale è utile verificare in anticipo il possesso dei requisiti fisici grazie all’ausilio del Bioimpedenziometro e del Handgrip Test, come richiesto dal “Regolamento in materia di parametri fisici per l’ammissione ai concorsi per il reclutamento nelle Forze armate, nelle Forze di polizia a ordinamento militare e civile e nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco, a norma della legge 12 gennaio 2015, n. 2.”(GU n.301 del 29-12-2015) Vigente al: 13-1-2016

Presso lo studio è possibile  effettuare la valutazione dei parametri fisici con la strumentazione idonea messa a disposizione di tutti i candidati. In caso di necessità, potranno essere forniti i consigli utili per rientrare nei parametri richiesti.

I parametri e i relativi valori sono quelli indicati nella tabella successiva:

TABELLA PER LA VALUTAZIONE DEI PARAMETRI FISICI

 

Parametri Fisici Forza Muscolare Composizione Corporea Massa metabolicamente attiva
Handgrip in Kg % Massa grassa % Massa magra teorica
Maschi ≥ 40 ≥ 7 e ≤ 22 ≥ 40
Femmine ≥ 20 ≥ 12 e ≤ 30 ≥ 28

Per composizione corporea deve intendersi la percentuale di massa grassa presente nell’organismo. La forza muscolare consiste nella forza del muscolo striato valutata con dinamometro alla mano dominante espressa in chilogrammi (Kg). Infine la massa metabolicamente attiva è rappresentata dalla percentuale di massa magra teorica dell’organismo che riveste una rilevanza metabolica con riferimento all’apparato muscolare valutata con bioimpedenziometria.

La forza muscolare viene valutata attraverso una misurazione della forza muscolare della mano dominante in quanto, secondo la letteratura scientifica, la forza espressa dai muscoli della mano è rappresentativa di quella del complesso dell’apparato muscolare. Quanto alla metodica per la misurazione, è stato scelto l’esame handgrip perché è di facile e rapida esecuzione e di costo modesto.

Per quanto riguarda la costituzione corporea e la massa metabolicamente attiva, questa viene valutata attraverso la bioimpedenziometria, che è una metodica strumentale di rapida esecuzione e priva di impatto negativo sulla salute dei candidati (in quanto non impiega radiazioni ionizzanti) anche se non ancora del tutto standardizzata; mentre la plicometria – che è un’altra metodica pure utilizzabile – è stata esclusa perché richiede nell’esecutore una professionalità di cui non è al momento possibile avvalersi in tutti i centri di selezione.

Al fine di tener conto di eventuali condizioni tecniche o individuali, è considerata ammissibile una percentuale di adeguamento dei valori forniti dagli strumenti di misurazione fino a un massimo del dieci per cento rispetto ai valori limite previsti nella tabella. Tali parametri non trovano applicazione alle procedure di reclutamento e per l’accesso ai ruoli del personale militare da destinare ai gruppi sportivi in qualità di atleti o di istruttori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Collaborazioni

Sperimentando